SITUAZIONE ESTATE 2010


Carissimi Amici e Amiche,

un altro anno e' passato,segnato pesantemente dalla sofferenza e dalla morte di Angelina che,dopo una lunga e tremenda agonia,e' volata in Cielo l'11 febbraio di quest'anno....un vuoto impossibile da riempire ma anche una testimonianza piena di fede e coraggio da prendere ad esempio e da portare avanti,secondo la Sua volonta'!

E difatti,grazie a Lei e all'amore concreto di tanti che Le volevano bene,in Uganda a Lodonga,Suo paese natale,sta per iniziare la costruzione di uno splendido Centro Sanitario(Maternita',Clinica Prenatale e Ambulatorio Esterni) che significativamente portera' il nome dell'Angelo Custode,Angelina che veglia su noi tutti e soprattutto sulle Sue Sorelle e i loro Bambini,affinche' possano darlo alla luce con serenita' e sicurezza. Quale modo migliore di ricordare una Moglie e una Madre esemplare,bravissima Infermiera Professionale,grande Donna africana prestata al Mondo?

Per me per i figli e per tutti coloro che l'hanno amata e ne sentono acutamente la mancanza,questa e' la piu' dolce delle consolazioni: nella realta' della Comunione dei Santi la Morte di Angelinasi trasforma inVita e sollievo per tante Mamme e Bambini!

Qui in Zimbabwe,dove la casa di tanti anni felicicontinua ad esserevuota della Sua presenza affettuosa e allegra,abbiamo scelto di andare avanti con Lei presente e operante,nostro nuovoAngelo Custode,nell'assicurare e possibilmente rendere ancora migliore il Servizio ai nostri Malati,ai nostri Bambini,alle nostre Mamme.

Non ci possono essere pause: la situazione sanitaria e sociale del popolo zimbabweanosta peggiorando, la forbice fra i pochi ricchi e la maggiornaza povera continua ad allargarsi,la minoranza al potere continua a gestirlo per esclusivo interesse personale.

Dal punto di vista sanitario, gli Ospedali Pubblici sono sporvvisti di medicinale e disertati dai medici,che si dedicano sempre piu' alla Sanita' privata,non accessibile se non a pochi. E' sempre piu' frequente veder arrivare in Ospedale malati trascurati e in grave ritardo sul dovuto,malati che hanno girato decine di Ospedali prima di arrivare al Luisa Guidotti dove trovano assistenza pronta,premurosa e a basso costo. Rispetto al passato,ora purtroppo arrivano anche Mamme in gravi complicazioni ostetriche(come rottura d'utero e travaglio ostruito) perche' le Cliniche Prenatali non funzionano piu' e viene meno la loro preziosa funzione di screening precoce delle complicazioni. Lo stesso succede in Chirurgia, Medicina e Pediatria. Quando i Malati arrivano al Guidotti sono spesso in situazioni di emergenza o gravemente compromesse...

Sul piano sociale il costo della vita in Dollari USA(la sola valuta scambiabile qui insieme al Rand sudafricano) e' raddoppiato nel giro di un anno,mentre i salari sono stati congelati. Le famiglie stentano,ancor piu' di prima, a dar da mangiare a sufficienza ai figli, a vestirli,a pagare le tasse scolastiche. Le nostre Infermiere dipendono ormai al 90% dai nostri aiuti finanziari per poter mandare a scuola i figli!

E,grazie a voi tutti,io posso continuare a rifornire tutti gli Staff dei vari Progetti con cibo e altri generi di prima necessita' ogni settimana!

La Linea della Vita e della Solidarieta' non si spezza,continua a funzionare grazie a tutti voi che dall'Italia persistete con generosita' e fiducia ad alimentarla.

Le nostre adozioni a distanza sono in aumento,assicurando la vita e la felicita' ad un sempre maggior numero di Bambini orfani.

Il nostro Programma di Terapia dell'AIDS continua ad assicurare salute e vita a piu' di 1600 persone,di cui 1100 Mamme.Abbiamo ormai superato gli 8 anni di vita del Programma,e dimostrato ampiamente quanto siano efficaci e salutari i farmaci che per primi abbiamo introdotto in Zimbabwe nel 2002...e' bello vedere i nostri Pazienti in piena attivita' familiare e lavorativa a distanza di 8 anni dal loro ingresso nelle Terapie,quando erano praticamente moribondi!

In tutti i nostri Progetti abbiamo aumentato la produzione di energia di origine solare,sia per illuminazione che soprattutto per pompare acqua da sottosuolo: un altro traguardo significativo!

Le prospettive sono sempre incerte,si profila una nuova ondata di violenza di Stato per costringere la gente delle campagne a votare un modello di costituzione ancora piu' autoritario,e le elezioni previsteper ilprossimo anno fanno prevedere,in base alle esperienze passate,una recrudescenza della repressione pre-elettorale.

Quella che resta certa e' la nostra determinazione ad andare avanti nonostante tutto,distribuendo speranza e fiducia con l'assistenza medica e con la distribuzione degli aiuti acquistati in loco e da voi inviati incessantemente via container dall'Italia.

Tuti insieme ,ognuno nel suo ruolo,stiamo mantenendo in vita la Cordata della Solidarieta', assicurando ai Poveri che si presentano alla nostra porta Fiducia e Speranza.E'una realta'meravigliosa,risultato dello sforzo e della volonta' di tutti, ora benedetta dalla presenza e intercesione del nostro grande Angelo Custode dal Cielo

un abbraccio forte a tutti,andiamo avanti con fiducia e perseveranza,certi di essere sulla retta Via.

grazie di cuore!

Carlo Angelina e famiglia

 


News

Contatti

Lifeline Dolomites

Strada de la Veisc, 40
38036 Pozza di Fassa TN

Tel. +39 0462 764253
Fax +39 0462 764253

info@lifeline-dolomites.it

 

 Privacy Policy   

Informativa sui cookie

Lifeline Dolomites Onlus - Strada de la Veisc, 40 - 38036 Pozza di Fassa TN
Tel. +39 0462 764253 - Fax. +39 0462 764253 - Email: info@lifeline-dolomites.it
Copyright 2011 by LifeLine Dolomites - C.F. 02032240224