STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE “LIFELINE DOLOMITES”

ART. 1 (denominazione)

  • È costituita l’associazione di volontariato denominata “LIFELINE DOLOMITES”.

ART. 2 (sede)

  • L’associazione ha sede in Provincia di Trento, nel comune di Pozza di Fassa, Strada de la Veisc n. 40; opera nel territorio provinciale, regionale, nazionale ed internazionale.

ART. 3 (natura e limiti)

  • L’associazione di volontariato “LIFELINE DOLOMITES” è disciplinata dal presente statuto, ed agisce nei limiti dei principi generali dell’ordinamento giuridico, della legge n. 266 del 1991 nonché delle altre leggi statali, regionali e provinciali, riguardanti la associazioni senza scopo di lucro.
  • L’assemblea potrà approvare un regolamento per disciplinare, in armonia con lo statuto, ulteriori aspetti relativi al funzionamento e all’attività del gruppo.

ART. 4 (statuto)

  • Lo statuto vincola alla sua osservanza gli aderenti all’associazione.
  • Il presente statuto può essere modificato con deliberazione dell’assemblea e con la maggioranza dei due terzi dei componenti.

ART. 5 (scopi)

  • L’associazione di volontariato denominata “LIFELINE DOLOMITES” persegue il fine della solidarietà, civile, culturale e sociale e non persegue scopi di lucro.
  • Le specifiche finalità dell’associazione di volontariato sono:
    • Promuovere iniziative di solidarietà rivolte alle aree povere del pianeta, con particolare riguardo ai paesi Africani e dell’Est Europeo.
    • Sviluppare, con i mezzi più opportuni, la conoscenza delle diversità sociali, culturali ed economiche, in particolare dei paesi in via di sviluppo.
    • Attivare la raccolta pubblica di fondi finalizzata al reperimento di farmaci, materiale ed attrezzature sanitarie a favore di strutture ospedaliere in aree particolarmente bisognose, ubicate prioritariamente nei paesi africani.
    • Collaborare con altre organizzazioni di volontariato presenti sul territorio per sviluppare azioni coordinate e metodologie sperimentate.
    • Svolgere attività di beneficenza, intesa come libera erogazione di denaro e beni materiali, a favore di soggetti versanti in stato di bisogno.
    • Organizzare tutte quelle iniziative tendenti a far emergere nell’opinione pubblica lo spirito di solidarietà tra i popoli.

ART. 6 (aderenti)

  • Possono aderire all’associazione tutte le persone che, mosse da spirito di solidarietà, ne condividano le finalità.
  • L’ammissione è deliberata dal Direttivo, su domanda del richiedente, previo versamento della quota associativa ordinaria.
  • L’aderente all’associazione che contravviene ai doveri stabiliti dallo statuto, può essere escluso dall’associazione con deliberazione dell’assemblea ordinaria.
  • I soci sono divisi secondo le seguenti categorie:
    Socio Fondatore – Socio Onorario – Socio Promotore – Socio Ordinario.

ART. 7 (diritti e doveri dei soci)

  • Gli associati hanno diritto di eleggere gli organi dell’Associazione, nonché il diritto di ottenere informazione e di effettuare le attività di controllo della stessa stabiliti dalle leggi e dallo statuto; devono inoltre svolgere la propria attività nella e per l’Associazione in modo personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro, fatto salvo il rimborso delle eventuali spese effettivamente sostenute per l’attività prestata e comunque autorizzate dal Consiglio Direttivo.
  • Tutti i soci maggiorenni che non siano nel periodo di sospensione hanno sia il diritto al voto in seno all’Assemblea dei soci, tanto ordinaria che straordinaria, che di essere eletti alle cariche sociali.

ART. 8 (organi)

  • Gli organi dell’associazione sono: l’Assemblea dei soci, il Consiglio Direttivo, il Presidente. Le cariche sociali sono svolte a titolo gratuito.

ART. 9 (assemblea ordinaria e straordinaria)

  • L’assemblea è composta da tutti gli aderenti all’Associazione, ed è presieduta dal Presidente della stessa.
  • Si riunisce almeno una volta all’anno per l’approvazione del bilancio annuale consuntivo e del bilancio di previsione per l’anno successivo e può essere convocata a richiesta di almeno un terzo degli aderenti.
  • La convocazione viene effettuata dal Presidente, a mezzo lettera inviata almeno una settimana prima dell’adunanza, con indicazione dell’ordine del giorno.

ART. 10 (validità dell’assemblea)

  • L’assemblea è validamente costituita, in prima convocazione, con la presenza della maggioranza degli aderenti ed in seconda convocazione, con qualsiasi numero di soci presenti.
  • La stessa delibera sugli argomenti indicati nella convocazione a maggioranza di voti dei presenti. In caso di parità il voto del Presidente diventa determinante. Le modificazioni allo statuto, nonché lo scioglimento dell’Associazione devono essere approvate a maggioranza di due terzi dei componenti
  • Ogni socio può essere delegato a rappresentare un altro socio.

ART. 11 (Consiglio Direttivo)

  • Il Consiglio Direttivo è composto di sette membri, eletti dall’assemblea tra gli aderenti, di cui uno delegato per le attività sanitarie. Rimane in carica tre anni e delibera a maggioranza dei presenti. In caso di parità il voto del Presidente diventa determinante. Esso svolge, su indicazioni dell’Assemblea, le attività esecutive relative all’amministrazione e gestione dell’organizzazione di volontariato.
  • Al Consiglio Direttivo spetta inoltre: la decisione di assumere personale per la realizzazione delle attività statutarie, l’approvazione ufficiale dei nuovi associati e la determinazione della quota associativa.
  • Il Consiglio Direttivo elegge al suo interno il Presidente, che assume la carica di Presidente dell’Associazione, nonché il Vicepresidente ed il Segretario con funzioni di tesoriere.

ART. 12 (Presidente)

  • Il Presidente, eletto dal Consiglio Direttivo, rimane in carica tre anni ed è rieleggibile. Il Presidente assume la responsabilità di rappresentante legale dell’Associazione con poteri di firma e compie tutti gli atti amministrativi, giuridici e fiscali che impegnano la stessa. In caso di assenza o impedimento le funzioni del Presidente vengono assunte dal Vicepresidente.

ART. 13 (risorse)

  • Le risorse economiche dell’organizzazione sono costituite da:
    • beni, immobili e mobili, donazioni e lasciti;    
    • quote sociali e contributi degli aderenti;
    • contributi dello Stato, delle Regioni, di Enti locali, di enti ed istituzioni pubbliche, anche finalizzati al sostegno di specifici e documentati programmi nell’ambito dei fini statutari;
    • contributi dell’Unione Europea di organismi internazionali;
    • proventi delle cessioni di beni e servizi agli associati e a terzi, anche  attraverso lo svolgimento di attività di natura commerciale, artigianale o agricola, svolte in maniera ausiliaria e comunque finalizzate al raggiungimento degli obbiettivi istituzionali;
    • rogazioni liberali degli associati e dei terzi;
    • entrate derivanti da iniziative promozionali finalizzate al proprio    finanziamento, quali feste e sottoscrizioni anche a premi;
    • altre entrate compatibili con le finalità sociali dell’associazionismo di promozione sociale.

ART. 14 (bilancio)

  • Il bilancio dell’Associazione è annuale e coincide con l’anno solare.
  • Contiene tutte le entrate e le spese relative al periodo di un anno; viene elaborato dal Consiglio Direttivo e sottoposto all’Assemblea per l’approvazione.

ART. 15 (scioglimento)

  • Lo scioglimento dell’Associazione è deliberato dall’Assemblea straordinaria dei soci a maggioranza dei due terzi dei presenti.
  • In caso di scioglimento dell’Associazione il patrimonio sarà devoluto ad altra organizzazione di volontariato operante senza scopi di lucro in settori analoghi, secondo direttive impartite al Consiglio Direttivo dall’Assemblea dei soci.

ART. 16 (rinvio)

  • Per tutto quanto qui non contemplato, si fa rinvio alle norme di legge vigenti in materia all’atto dell’applicazione.


print

News

Contatti

Lifeline Dolomites

Strada de la Veisc, 40
38036 Pozza di Fassa TN

Tel. +39 0462 764253
Fax +39 0462 764253

info@lifeline-dolomites.it

 

Informativa sui cookie

Lifeline Dolomites Onlus - Strada de la Veisc, 40 - 38036 Pozza di Fassa TN
Tel. +39 0462 764253 - Fax. +39 0462 764253 - Email: info@lifeline-dolomites.it
Copyright 2011 by LifeLine Dolomites - C.F. 02032240224